Il logo dell'Associazione SportForPeace

Il logo dell'Associazione:

Logo 

Il significato del Logo
Per la spiegazione del significato del Logo riprendiamo quanto indicato dai suoi autori:

Giorgia Bertoncini segnala che:
"...all'inizio avevo pensato ad una fiaccola (simbolo dello sport) con al posto del fuoco una colomba (simbolo di pace) ma cercando su google ho scoperto che esisteva già un simbolo simile quindi ho optato per quest'ultimo che poi è stato approvato.
Il logo è composto da elementi simbolici che rispecchiano il nome e lo scopo della campagna. La figura principale rappresenta l'uomo che innalza la fiaccola con le braccia distese ad esprimere l'atto sportivo. La fiaccola accesa che è simbolo di sport in tutto il mondo (Olimpiadi) si incurva verso il ramoscello d'ulivo, simbolo di pace, e va a creare una figura circolare per significare che attraverso lo sport si può portare pace ed integrazione.
I colori sono stati scelti da un compagno di scuola (ndr. Tommaso Parise) che ha colorato il simbolo in diverse versioni ed attraverso una votazione generale di tutti gli studenti e docenti è stata decisa la versione definitiva che è anche la mia preferita."

Da parte sua Andrea Krstic sottolinea 3 aspetti simbolici:
L'ulivo rappresenta la pace.
L'atleta rappresenta lo sport.
Il mondo (la forma sferica atleta, fiaccola, ulivo e la stessa fiaccola) rappresenta il popolo.
Anche per Andrea riprendiamo direttamente le sue parole:
"In quest'immagine/ logo vengono raggruppate tre caratteristiche fondamentali contro il razzismo: la pace (rappresentata dall'ulivo); lo sport (rappresentato dall'atleta blu); e il popolo mondiale (rappresentato dalla fiaccola Olimpica= tutti i continenti).
Questo luogo, praticamente, raffigura la pace attraverso lo sport."

Sui colori Andrea continua:
"Dei quattro colori utilizzati solo uno di questi ha un vero e proprio significato: il blu, il colore con cui è stato colorato l'atleta. Mentre gli altri colori (il verde, il rosso e il nero) sono stati semplicemente scelti perché quei determinati simboli non possono essere colorati con altri colori (per esempio: l'ulivo è verde e non può essere colorato con un grigio o un viola).
L'atleta è stato colorato con il blu, perché esso, a mio parere, è il colore del cielo e tutti noi, tutti gli esseri umani, stiamo sotto lo stesso cielo: siamo tutti uguali, non è che il cielo di un certo popolo sia migliore di quello di un altro gruppo di persone.
Si dice pure che il blu sia il simbolo della calma, della tranquillità e dell’equilibrio. Il colore Blu ha la capacità di generare un senso di rilassamento che regala equilibrio nella sfera emotiva."

In merito ai colori possiamo però aggiungere che anche il rosso e il verde hanno dei significati simbolici interessanti: il rosso è il colore della vita (del sangue, dell'amore, della gioia, ecc., ma prenderei il concetto di vita, che deriva dal sangue), mentre il verde è il colore della speranza, oltre che alla vita (soprattutto quando, come in questo caso, associato al blu).

La storia della sua costruzione
Nel corso dell'anno scolastico 2013-14 un gruppo di lavoro degli allievi SPSE si è occupato della creazione del logo dell'Associazione SportForPeace. Il lavoro degli allievi è stato molto interessante: i primi modelli sono stati disegnati da Giorgia Bertoncini:

 Primi modelli del logo

In seguito il tema è stato sviluppato, non solo da un punto di vista grafico, ma anche dei contenuti e dei significati simbolici, oltre che da Giorgia anche da Andrea Krstic e Tommaso Parise. Si è quindi giunti a 3 versioni:

Le 3 versioni del logo

 

Queste sono quindi state sottoposte ad un sondaggio agli allievi, il cui risultato è il seguente:

Risultati sondaggio logo

Infine il logo è stato perfezionato, aggiungendo la scritta "SPORT FOR PEACE", dapprima all'esterno e poi all'interno. Inizialmente ne esistevano anche delle versioni in bianco e nero (con e senza scritta):

Logo bn

L'ultima modifica è stata l'aggiunta in basso del testo "ASSOCIAZIONE", perfezionando il nome completo (che è appunto "Associazione SportForPeace").

Ringraziamo gli allievi che si sono impegnati notevolmente nello sviluppo del logo, presentando poi il lavoro svolto ai rispettivi esami di PDI (Progetto didattico interdisciplinare), durante i quali sono nate discussioni interessanti.

Nuova pagina 1

Con il sostegno del Delegato cantonale all'integrazione degli stranieri nell'ambito del Programma cantonale di integrazione (PIC) 2014-2017