Associazione

L'Associazione SportForPeace è stata costituita il 2 settembre 2013 dai soci fondatori Mauro Citraro, Marzio Conti, Davide De Bernardi, Nikola Nogic, Luca Rinaldi e Mauro Terribilini. Gli scopi dell'Associazione sono di supportare le attività di prevenzione del razzismo, della violenza e per l'integrazione, in particolare attraverso lo sport. Nello specifico l'Associazione sostiene attività di prevenzione (soprattutto dove i giovani sono coinvolti quali attori della prevenzione stessa); organizza, sostiene o partecipa ad attività di prevenzione (specialmente nelle scuole, presso società sportive, in occasioni di manifestazioni, ecc.); promuove il coordinamento delle attività di prevenzione; fornisce consulenza a terzi. Inoltre riprende i principi della "Campagna di prevenzione del razzismo, della violenza e per l'integrazione attraverso lo sport" della Scuola professionale per sportivi d'élite di Tenero e la sostiene.

L'Associazione è diretta da un Comitato direttivo. Le autorità supreme dell'Associazione sono il Consiglio di sorveglianza e l'Assemblea generale dei soci. Il Consiglio di sorveglianza garantisce che le azioni dell'Associazione siano conformi agli obiettivi fissati dai soci fondatori (pur non escludendo una loro evoluzione e un adattamento ai tempi).

Comitato direttivo:
Marzio Conti, presidente, membro originario (a vita) del comitato con diritto di firma individuale.
Mauro Citraro, membro originario (a vita) del comitato con diritto di firma individuale.
Luca Rinaldi, membro, membro originario (a vita) del comitato con diritto di firma individuale.

Consiglio di sorveglianza:
Mauro Citraro, membro a vita.
Marzio Conti, membro a vita.
Davide De Bernardi, membro a vita.
Nikola Nogic, membro a vita.
Davide De Bernardi, membro a vita.

Segretario (organizzazione progetti di sensibilizzazione PIC):
Mattia Santoro e Samuel Bolz.
Collaboratore organizzativo (progetti di prevenzione PIC):
Nathan Decarli

Per maggiori dettagli si veda lo Statuto:

Statuto dell'Associazione SportForPeace

Nuova pagina 1

Con il sostegno del Delegato cantonale all'integrazione degli stranieri nell'ambito del Programma cantonale di integrazione (PIC) 2014-2017